logo_scuola
Professionale Manutenzione ed Assistenza Tecnica

L’Istituto Professionale Manutenzione e Assistenza Tecnica

offre l'unione tra teoria e pratica, con un approccio molto diretto e operativo. I laboratori e le tecnologie applicate assumono, infatti, un ruolo centrale nella didattica e consentono allo studente non solo di mettere in pratica quello che studia, ma operare efficacemente in ambiti connotati da processi di innovazione tecnologica e organizzativa in costante evoluzione.  Il laboratorio è inteso non soltanto come il luogo dove si mettono in pratica le conoscenze teoriche, quanto piuttosto come una metodologia didattica che coinvolge tutte le discipline in modo da valorizzare i diversi stili cognitivi degli studenti: imparare lavorando attraverso la realizzazione di prodotti.  Questo consente agli allievi di percepire le conoscenze apprese come utili e significative e utilizzabili in situazioni concrete. Le competenze sono sviluppate e integrate in coerenza con le offerte del territorio per agevolare l’inserimento del giovane diplomato nel mondo del lavoro.

Il percorso formativo è multifunzionale e politecnico e mira anche a sostenere le diverse filiere produttive nella fase di post-commercializzazione, in rapporto all’uso e alle funzionalità dei sistemi tecnici e tecnologici.

Al termine del terzo anno l’alunno consegue l’attestato di qualifica professionale “Operatore Meccanico”.   L’ Operatore Meccanico, interviene a livello esecutivo nel processo di produzione meccanica con autonomia e responsabilità limitate a ciò che prevedono le procedure e le metodiche della sua operatività. La qualificazione nell’applicazione/utilizzo di metodologie di base, di strumenti e di informazioni gli consentono di svolgere attività relative alle lavorazioni di pezzi e complessivi meccanici, al montaggio e all’adattamento in opera di gruppi, sottogruppi e particolari meccanici, con competenze nell’approntamento e conduzione delle macchine e delle attrezzature, nel controllo e verifica di conformità delle lavorazioni assegnate, proprie della produzione meccanica.

Al termine del quinto anno l’alunno consegue il diploma di  “Tecnico delle Manutenzione e Assistenza Tecnica”. Il percorso quinquennale, competenze per gestire, organizzare ed effettuare interventi di installazione e manutenzione ordinaria, di diagnostica, riparazione e collaudo relativamente a piccoli sistemi, impianti e apparati tecnici, anche marittimi. L’identità dell’indirizzo è riferita ad attività professionali di manutenzione ed assistenza tecnica che si esplicano nelle diverse filiere dei settori produttivi generali (elettronica, elettrotecnica, meccanica, termotecnica, etc.) attraverso l’esercizio di competenze sviluppate ed integrate secondo le esigenze proprie del mondo produttivo e lavorativo del territorio.  La manutenzione e l’assistenza tecnica, infine, comportano una specifica etica del servizio, riferita alla sicurezza dei dispositivi, al risparmio energetico e ai danni prodotti all’ambiente dall’uso e dei dispositivi tecnologici e dai loro difetti di funzionamento, dallo smaltimento dei rifiuti e dei dispositivi dismessi. Per questo è opportuno che tali atteggiamenti siano promossi fin dal primo biennio attraverso un’azione interdisciplinare e collegiale.

I nostri percorsi integrativi

Un’attività fondamentale per l’inserimento degli studente nel mondo del lavoro sono i percorsi PCTO (ex ASL) che consentono di acquisire le competenze necessarie per entrare subito nel mondo occupazionale dove le figure di tornitore e fresatore sono le più richieste.

Le nostre attività laboratoriali

Nell’ottica della didattica per competenze, le attività laboratoriali sono, per eccellenza, quelle in cui gli alunni possono accrescere la capacità di utilizzare conoscenze e abilità personali, sociali e metodologiche, integrandole tra loro. L’Istituto è dotato di:

  • Laboratorio CNC (tornio e fresatrice)
  • Laboratorio macchine utensili
  • Laboratorio Officina

Accesso alle facoltà universitarie

Il Diploma consente di proseguire gli studi in ogni facoltà universitaria.

Sbocchi professionali

A conclusione del percorso di studio i nostri diplomati hanno numerosi sbocchi professionali presso:

  • Settore servizi pubblici: acqua, energia elettrica, gas
  • Attività alle dipendenze oppure in modo autonomo per la realizzazione di impiantistica    pubblica e privata
  • Settore turismo come manutentore di  impiantistica strutture ricettive (hotel,villaggi, ecc.)
  • Forze armate - vari ruoli figure specializzate e non
  • Pubblica Istruzione come Insegnante tecnico pratico e Tecnico di laboratorio

 

La tua formazione professionale e il tuo lavoro iniziano qui!

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.